Mel Galli si unisce al coaching staff

Dopo il lungo periodo di silenzio off-season cominciano ad arrivare le prime novità sul campionato 2018.

In attesa di sapere chi saranno gli import di quest’anno il primo di cui parliamo è Mel Galli, che si unisce al coaching staff UTA con la carica di offensive coordinator.

Proveniente dalla California e con alle spalle una lunghissima esperienza di football è un veterano anche dei campi italiani: ha fatto parte del coaching staff di Elephants Catania, Seahawks Bologna e Bills Cavallermaggiore. Saprà quindi unire gli anni di esperienza in America con una già rodata conoscenza del football made in Italy.

A breve ulteriori novità sull’organico dei giocatori e del coaching staff UTA che è già al lavoro dentro e fuori dal campo per la preparazione della stagione 2018.

 

Ricominciano gli allenamenti della Squadra Junior

Mentre il campionato della Squadra Senior continua, ripartono gli allenamenti della squadra giovanile per il campionato di Under 16 e Under 19.

Chiunque voglia provare l’ebrezza di un allenamento di football americano, può raggiungere Coach Andy e i ragazzi ogni Sabato dalle 15 e 30.

Il ritrovo è al Campo Caprilino di via Bologna, a Pesaro. Basta portare una tuta e delle scarpe coi tacchetti per il campo in erba. Non dimenticate di portare tanta voglia di imparare!

L’invito è valido per tutti i ragazzi dal 1996 al 2002, ma possono partecipare anche i più grandi che non hanno mai provato a giocare, per imparare le basi e divertirsi insieme.

Junior Team 2014

Angels, stagione al via tra tanti progetti

Angels 2014

Siamo uno sport minore? Forse, ma grande nella passione”. Con queste parole lo storico patrò degli Angels, Giovanni Ranocchi, ha catturato l’uditorio durante la presentazione ufficiale della squadra, tenutasi sabato pomeriggio all’Hotel Cruiser, che per il settimo anno di fila si appresta a partecipare al campionato di serie A2 di football americano. Esordio domenica 2 marzo a Bologna contro i Neptunes, vernissage casalingo in calendario il 9 marzo contro gli Hogs di Reggio Emilia.

Una grande famiglia, quella degli Angels, formata da 48 giocatori e 4 allenatori, con 15 persone dello staff. Senza contare la grande base del settore giovanile che coinvolge Under 19, Under 16 e la nuova costola del flag football, anche femminile, che si sta facendo conoscere. Una società che dimostra di avere competenza oltre che tanto entusiasmo. Quello che in questi anni dopo la rinascita non ha mai abbandonato il presidente Frank Fabbri. E ha recuperato ormai da tre stagioni un personaggio come Pippi Moscatelli, affidandogli la conduzione della squadra: “Posso contare su ragazzi che in campo danno l’anima, la compattezza è la nostra forza perché nel football le individualità non portano da nessuna parte”. Anche se il ritorno di Enrico Leonardi, capitano della Nazionale, è eccezionale per Pesaro: “Dicono che sono tornato a casa perché sono vecchio – chiosa l’azzurro – ma io sento di avere ancora molto da dare”. Soprattutto sul piano dell’insegnamento alle giovani leve, ormai in grado di tenere il campo in serie A senza timori di sorta.

Una presentazione che ha visto anche la presenza dell’assessore allo sport del Comune di Pesaro: “Questo è un club che si sta consolidando e credo che dargli una casa dove allenarsi, il Caprilino, abbia aumentato il senso di identità” sottolinea Enzo Belloni. Mentre l’assessore allo sport della Provincia di Pesaro e Urbino Massimo Seri applaude “perché siete riusciti a ridare splendore a questa disciplina”.

C’era anche il presidente del Panathlon, Alberto Paccapelo, che ha anticipato un importante progetto estivo: “Il Coni inizierà a giugno, in collaborazione con gli Angels, l’attività del flag football per i bambini delle scuole: un riconoscimento al lavoro che fate”. Una costola, quella del flag, in grande crescita: insieme a Esatour, dopo gli europei, verrà organizzato anche il primo campionato europeo della versione beach.

I Ranocchi Angels non dimenticano l’aspetto solidale: “Durante l’inverno, senza battere la grancassa per quanto facevano, due giocatori della prima squadra, Kalhafa e Carlini, sono andati due volte la settimana al carcere di Fossombrone per insegnare il flag football ai detenuti” svela il presidente Fabbri. Che ora in proposito ha in serbo un bell’evento.

Bravi Angels.

Conferenza stampa di presentazione della stagione 2014

Angels Pesaro - conferenza stampa stagione 2014Sabato 22 febbraio 2014, alle ore 17, presso la sala congressi dell’Hotel Cruiser di Pesaro (viale Trieste), i Ranocchi Angels vi aspettano per la conferenza stampa di  presentazione della nuova stagione del football americano di serie A2 che partirà il 2 marzo prossimo. Avremo così l’occasione di illustrarvi tutte le novità di questo campionato.

Saranno presenti la squadra al gran completo, lo staff tecnico, il main sponsor Giovanni Ranocchi, gli assessori allo sport del Comune di Pesaro e della Provincia, Enzo Belloni e Massimo Seri, inoltre il presidente del Panathlon Alberto Paccapelo.

Scarica l’invito alla Conferenza Stampa

Vi aspettiamo!
Il presidente
Francesco Paolo Fabbri

 

Inizio preparazione atletica Senior Team

Ebbene ci siamo … riprendono gli allenamenti della senior team Ranocchi Angels Pesaro.

Ecco il comunicato di Coach Pippi Moscatelli:
Martedì 20-11-2012, inizierà la preparazione atletica dei Ranocchi Angels 1° squadra in vista del campionato LENAF 2013.
Gli allenamenti si svolgeranno tutti i martedì e venerdì dalle ore 21 alle ore 22,30 al campo Caprilino via Cesena zona Tombaccia.
Chi volesse provare la sensazione e l`emozione che dà questo sport venga a trovarci al campo!!!

 


Visualizzazione ingrandita della mappa

Torna il campionato: Ranocchi Angels vs Guelfi

DOMENICA 1° APRILE GLI ANGELS VOGLIONO GIOCARE UNO SCHERZETTO AI GUELFI FIRENZE
TORNA IL CAMPIONATO

Il calendario della serie A2 non è esattamente quello che serve per tener viva l’attenzione sul football americano. Tre settimane di pausa fra la prima e la seconda giornata di campionato sono decisamente troppe.
Ma saranno servite di sicuro a Pippi Moscatelli, head-coach dei Ranocchi Angels, e al suo staff, per dare una sistemata a un organico ancora giovane e inesperto.
Abbiamo approfittato di questa sosta forzata per caricare decisamente nella prima settimana, lavorando sui contatti. Nella seconda settimana abbiamo perfezionato gli schemi e ora stiamo facendo lavoro di scarico mentre mettiamo a punto i giochi delle squadre speciali, che possono fare la differenza. Nel frattempo, quarter-back e ricevitori fanno lavoro supplementare sulle tracce dei lanci”.
Domenica 1° aprile, al camposcuola di via Respighi arrivano i Guelfi Firenze, una delle favorite al salto di categoria. Sfida impossibile?
I Guelfi sono la formazione più quotata per andare in serie A insieme ai Titans Forlì – riconosce Moscatelli –. Corrono e lanciano molto e sono più esperti di noi: d’altronde hanno investito tanto per il loro obiettivo. Speriamo però di confezionargli un bel pesce d’aprile”.
Ci sono stati anche alcuni cambiamenti in questo periodo: esperimenti, o tentativi di miglioramento?
“Abbiamo spostato fra i runningbacks Nabil Khalafa, che ha una notevole velocità, mentre domenica partirà qb titolare un altro giovanissimo, Nicola Cecchini. Lo staff ha individuato fra le nuove leve alcuni 16-17enni interessanti, con i quali sta lavorando bene il nostro Shawn Woods. Nessuno ha il posto assicurato se non si impegna come deve” ribadisce Pippi. Che vuole più disciplina in allenamento per perfezionare la crescita di un gruppo che ritiene tosto. “Se giochiamo senza strafare, basandoci su quello che abbiamo spiegato, sono convinto che possiamo dire la nostra anche contro un avversario importante come Firenze”.
Si gioca alle 15.

L’ufficio stampa
Elisabetta Ferri