UTA 32 Vipers 6

13164198_10206562265439927_3157696846263910787_n

Ancora un successo per i ragazzi di Uta che fanno valere la loro superiorità contro i Vipers Modena. A due giornate dalla fine della stagione regolare, basta una vittoria per accedere direttamente ai quarti di finale playoff saltando gli ottavi, le cosiddette wild-card, sempre insidiose. I Ranocchi UTA hanno sparato tutte le cartucce nel primo tempo, scoppiettante e grintoso. Apre un field-goal di Spada, quindi va a segno Gualandi. Allarga il vantaggio il solito Angeloni (16-0), poi arriva un altro field-goal di Spada con in campo lo Special Team, quindi Angeloni si ripete fissando sul tabellone il 26-0.

13131167_10208850427968613_2825133464443840_o

Le ‘vipere’ non ci stanno, vogliono almeno il punto della bandiera che arriva con un lancio di circa 60 yards del quarterback modenese. Uta però reagisce subito, con Fiordoro che sigla uno spettacolare td saltando in volo la difesa per il 32-6. Nella ripresa il punteggio non subirà variazioni e coach Sclafani, nonostante sia soddisfatto del ruolino di marcia (6 vittorie e 0 sconfitte) striglia la truppa: “Non va bene pensare che tanto possiamo vincere anche senza spingere sull’acceleratore, perché nei playoff non sarà così. E io invece voglio che la mia squadra sia pronta per la fase decisiva dove vogliamo andare a prenderci il nostro premio”. Intanto si preparano per la sfida di Bologna di sabato prossimo.

L’ufficio stampa

 

Ranocchi UTA di scena finalmente a Pesaro

L’alternarsi delle sedi dovuta all’unione tra Angels e Titans ha tenuto lontano il football giocato da Pesaro per diverse settimane. E’ quindi con grande voglia che i Ranocchi tornano a calcare il terreno del camposcuola di via Respighi, domenica alle 15,30 contro i Vipers Modena. Ancora imbattuta, grazie anche alla difesa meno perforata di tutta la serie A2, la squadra di coach Sclafani recupera oggi Filippo Piermaria, che rientra dopo due mesi: “E non vedo l’ora di dare respiro ai miei compagni” dice il veterano pesarese.

13139089_1203404939699846_777228375973491230_n

Intanto, è partita la scuola di football che ogni martedì e venerdì pomeriggio al Caprilino dà la possibilità a tanti ragazzi di provare sia il flag (senza contatto) che il tackle (con armatura). “Uno dei nostri obiettivi, oltre a rincorrere la promozione nella massima serie – specifica il presidente Frank Fabbri -, è anche quello di diffondere di nuovo e sempre più questa disciplina tra i giovani della città”. In proposito, il torneo di flag giocato il 30 aprile con 80 studenti della scuola media Olivieri apre le speranze sulla scoperta di nuovi talenti.

L’ufficio stampa

62 a 0 ai Vipers Modena procede la cavalcata degli UTA

Secco 62 a 0 sui Vipers Modena, ascolta le interviste post partita

Seconda giornata per il campionato di A2 di Football Americano che ha visto la seconda e netta vittoria degli Uta (unione delle franchigie dei Titans Forlì e degli Angels Pesaro). Nella prima giornata, infatti, sul campo di Forlì gli Uta si erano presentati con una splendida vittoria contro Storms Pisa, bissata in trasferta sul campo di Modena dove si sono imposti con lo schiacciante punteggio di 62 a 0. A conferma del fatto che questa unione sta portando fin da subito i frutti sperati, con una linea difensiva che da due giornate non subisce ancora nessuna segnatura, e con un attacco in grande spolvero che sta rodando al meglio i meccanismi di questa fusione.

12802817_10208106957059184_4651928568622123444_n

L’obiettivo dichiarato dal Presidente Fabio Fiordoro è sicuramente quello di arrivare a giocare la finalissima per salire di categoria, che si disputerà nel vicino stadio Manuzzi di Cesena, mentre a dare conferma che i ragazzi, allenamento dopo allenamento, sia sul campo di Forlì che di Pesaro, si stanno trovando alla perfezione nonostante i sacrifici delle continue trasferte, sono due veterani come Matteo Spada dei Titans e Alessandro Angeloni degli Angels. I due hanno dichiarato che, dopo anni di sfide come rivali sul terreno di gioco, gli Uta ora traggono la loro forza da una grande carica emotiva e compensazione che esprimono in campo. Campo che, oltre vederli vincere nettamente in queste prime due gare, ha ridato loro anche tanto entusiasmo e la consapevolezza di poter costruire quest’anno qualcosa di grande.

Per il prossimo test non si dovrà aspettare tanto, infatti, proprio domenica pomeriggio gli Uta, questa volta sul terreno di Pesaro, affronteranno Bologna per la terza gara della divisione.

Ascolta le interviste post partita di sport magazine

Vietato mancare!

articolo di  Danilo Billi via pesaronotizie.com

Foto di Sofia Tampellini