Angels buona la prima

Angels Buona la prima.

Gli Angels sbancano Bologna con una prestazione subito convincente. In un campo reso quasi impraticabile dalla pioggia e dal fango, i Ranocchi Angels sguazzano che è un piacere. In difesa, soprattutto, l’esperienza di Leonardi e Piermaria regala alla squadra una consistenza notevole che blocca l’iniziativa avversaria.

A rompere il ghiaccio è proprio Leonardi che con un guizzo sfrutta il punt dei Neptunes e va in touch-down, completando poi l’opera con la trasformazione: 7-0. Poco dopo un’altra segnatura eccellente, quella del cubano Pas, a raddoppiare le distanze dopo un’irresistibile corsa di 78 yards.

Angels buona la prima

Leonardi infila ancora tra i pali il calcio ed è 14-0. Prima dell’intervallo, la reazione bolognese, con una bellissima ricezione del ricevitore Michaeler che vale il 14-7.

Un secondo tempo di soli Angels

Ma nella ripresa gli Angels sono decisi a non farsi sfuggire la vittoria ed è un gran passaggio del QB Terenzi a mandare a segno Montanari, volto nuovo che arriva da Senigallia. Stavolta la trasformazione è fallita ma il 20-7 stampato sul tabellone rimane invariato sino al fischio finale che regala un quintale di fiducia ai ragazzi di Pippi Moscatelli: “L’esordio di una stagione non è mai facile: c’è da vincere l’emozione del debutto, da verificare la coesione di squadra, da assimilare  i nuovi schemi. Direi che abbiamo fatto bene, soprattutto in difesa, che ha tenuto su la baracca.

Ora aspettiamo gli Hogs Reggio Emilia, che sono scesi dalla serie A1, per verificare quanto valiamo”. In difesa, insieme ai due veterani, da segnalare la buona prova di Raggioli, mentre in attacco oltre a Terenzi e Pas, una segnalazione di merito per Alex Bianchini.

Da notare la presenza sugli spalti di parecchi giocatori dei Titans Romagna, che a causa del rinvio della partita con gli Hogs Reggio Emilia non hanno potuto giocare e hanno scelto di fare un po di “scouting” venendo ad osservare i compagni di girone.

ricezione Alex Bianchini

Angels Buona la prima: La spettacolare ricezione di Alex Bianchini

Grazie ad Andrea Donati per le foto
vedi tutta la gallery

Neptunes vs Angels : Domenica comincia il campionato

Prima giornata di campionato 2014: Neptunes VS Angels

Neptunes vs Angels Domenica 02 Marzo riparte finalmente il campionato di Football Americano, l’appuntamento è per le 14:00 a Bologna  per Neptunes VS Angels.

Dopo lo scrimmage di allenamento  coi cugini marchighiani, i Dolphins Ancona, che ha visto i Pesaresi uscire più che a testa alta da un confronto con una squadra di prima divisione che schierava due giocatori americani, i ragazzi dei coach Moscatelli, Ruggeri e Angeloni sono carichi e pronti ad affrontare la prima giornata di campionato al massimo delle loro possibilità.

Un avversario da non sottovalutare

I Neptunes Bologna, anche se neopromossi, non sono assolutamente un avversario da sottovalutare: dopo lunghi anni di militanza in terza divisione sono al loro esordio in A2 e senza dubbio vorranno subito ritagliarsi un loro spazio nel nuovo campionato nazionale. Gli Angels, dal canto loro, non vogliono certo farsi trovare impreparati al primo appuntamento di domenica al “Neptunes Field” per Neptunes vs Angels.

La nuova stagione è alle porte

Sta per iniziale la nuova stagione 2014 di football americano

E’ iniziato il count-down per la nuova stagione del football americano. I Ranocchi Angels, inseriti nel girone C, sono pronti per la loro settima stagione di serie A2. L’esordio è fissato per domenica 2 marzo a Bologna contro i Neptunes, squadra neo-promossa dalla serie B.

una nuova stagione di football per gli Angels Pesaro

“Ma le altre avversarie sono toste perché nel nostro raggruppamento sono stati inseriti gli Hogs Reggio Emilia, team di grande tradizione, appena retrocesso dalla serie A1” sottolinea il presidente Fabbri. A completare il gruppo, una rivale storica, i Titans Forlì. “Siamo facilitati nelle distanze, ma il livello tecnico è molto alto” aggiunge Fabbri. Gli incontri interdivisionali, invece, metteranno i pesaresi di fronte a Grizzlies Roma e Saints Padova. “L’obiettivo di quest’anno è fare ancora un passo avanti perché nel 2013 il nostro cammino, dopo aver rasentato la perfezione, si era poi arenato al primo turno di playoff. Il roster è di qualità, dobbiamo rafforzare l’aspetto mentale”.

L’ossatura della squadra, che fonda le sue speranze sulla crescita esponenziale degli Under 19, è rimasta più o meno la stessa, ma con un ritorno straordinario per la storia degli Angels: quello di Enrico Leonardi, pesarese e capitano della Nazionale azzurra. “Leonardi ha manifestato il desiderio di terminare la carriera nella società che l’ha cresciuto e noi siamo onorati di questa scelta” commenta il suo presidente.

Nel frattempo Enrico si è iscritto allo stage allenatori perché sarà inserito anche nel coaching-staff che vede la conferma di Pippi Moscatelli come capo-allenatore. Mentre per Alessandro Angeloni, che stavolta appende davvero il casco al chiodo per dedicarsi alla carriera di allenatore a tempo pieno, c’è all’orizzonte la chiamata della Nazionale italiana che lo vorrebbe nel suo staff come coordinatore dei running-backs. “Se lo merita” dice Fabbri. Mentre lo storico patròn, Giovanni Ranocchi, conferma la sua sponsorizzazione senza stanchezze di sorta, anzi con l’immutata passione di un tempo.

Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per una stagione da ricordare. Segnatevi sul calendario l’esordio casalingo: 9 marzo al camposcuola di via Respighi contro gli Hogs Reggio Emilia. Subito un test per misurarsi con i migliori.

Articolo by Elisabetta Ferri
Photo by pesaroclick