Tutti i risultati della terza giornata di campionato

Molte conferme, e qualche grossa sorpresa in questa Week 3 LeNAF !

Si inizia Sabato alle 15 a Palermo dove, sotto una fantozziana tempesta, gli Sharks incontrano i MuliTrieste in un campo fangoso: partita in equIlibrio fino al quarto quarto, con solo un field goal di Zappalà a fare la differenza tra i due team; a poco dalla fine morso letale degli squali con una corsa di Turano che chiude la partita sul 10 a 0 per i palermitani.

Sempre in mezzo al fango, ma dall’altra parte d’Italia, alle 21 scendono in campo a Cernusco i Daemonsed i Blacks: partono alla grande i padroni di casa con un TD Pass di Vismara per Vanni ( PAT +1 ), allungano poco dopo con una corsa di Fantinelli ( PAT +1 ) e quindi con un altra corsa del QB Vismara ( PAT Failed ) per il parziale 20-0 che non lascia scampo ai piemontesi; dopo una pausa per ritracciare il campo, rientrano in campo le squadre con la difesa dei Blacks che ha preso le misure sugli avversari, riescono quindi ad accorciare le distanze portandosi sul 20-6, ma ormai è troppo tardi ed i Daemons portano a casa la seconda W della stagione.

Sveglia presto Domenica a Cagliari, con i Crusaders ed i Grizzlies in campo alle 11.30: i romani partono subito bene con un intercetto di Insom ai danni del QB sardo riportato direttamente in endzone ( PAT Failed ) e quindi allunga le distanze l’attacco capitolino con una QB Sneak di Ianniello ( PAT +1 ); reagiscono al brusco esordio i Crusaders con un TD pass di Meloni per Cappai ( PAT +1 ) e si va negli spogliatoi sul 7 a 13. Al rientro in campo nel secondo tempo i Crusaders diminuiscono lo svantaggio con un Field Goal di Ruggiu, ma gli orsi non ci stanno e con Ianniello di nuovo di corsa ( PAT +1 ) portano il risultato sul finale 10 a 20 per i Grizzlies.

A Torino prova di forza dei Giaguari sui Frogs, che partono come un diesel con un Field Goal di Guidetti, ma poi non li ferma più nessuno, completamente annientato l’attacco delle rane, è solo uno show a macchie giallo/nere: TD pass di Morelli per Socci, Field Goal Guidetti, TD Pass di Morelli per Iuliano, intercetto ritornato in endzone dal linebacker Torrente e touchdown finale di corsa di Lemnushi, con il kicker Guidetti che non ha mai fallito un extrapoint; da segnalare inoltre 2 intercetti per la safety Paschetto a coronare la grande giornata dei felini, che vincono quindi 34 a 0 sui malcapitati Frogs.

A Pesaro finalmente esordio degli Angels contro i Titans sotto una pioggia continua, partita anche sospesa per 30 minuti causa pericolo fulmini: è anche un debutto romboante e disatteso quello degli angeli che portano a casa una vittoria contro i favoriti Titans per 12 a 0 grazie ad una corsa del veterano Angeloni ed una di Maltoni.

A Roma i Barbari si rifanno subito della sconfitta nel derby contro i Grizzlies, letteralmente massacrando la Legio XIII Roma al debutto in questo 2013: il risultato parla chiaro, c’era solo una squadra in campo, uno 0 a 63 che deve far correre subito ai ripari ai cugini dei Barbari, che hanno probabilmente trovato quello che secondo Coach Schollmeier è il ‘carattere barbaro’ !

Altra sorpresa della settimana per la Week 3 LeNAF a Palermo per mano dei ‘rookie’ Cardinals, che si impongono sui Briganti 14 a 6, grazie e due corse in endzone del quarterback D’Amico; per i napoletani segna Lucarelli di corsa, non riesce poi l’assalto finale, con i Cardinals che chiudono ogni speranza avversaria con un intercetto risolutivo.

Ultima partita della Week 3 vede un altro esordio, quello dei Guelfi a Firenze che ospitano la new-entryChiefs, autori in week 2 di una bella partita contro i Titans: i veterani di LeNAF però conducono la partita in sicurezza, senza mai essere impensieriti dagli avversari, e complice una pioggia continua che non permette un gran gioco aereo, segnano con due corse, di Marzano prima e di Moretto dopo; il risultato è 14 a 0 a favore dei viola gigliati grazie ad una trasformazione alla mano di Marzano sempre di corsa.

Di seguito tutti i risultati della Week 3 LeNAF:

SHARKS PALERMO 10 MULI TRIESTE 0
DAEMONS CERNUSCO S.N. 20 BLACKS RIVOLI 6
CRUSADERS CAGLIARI 10 GRIZZLIES ROMA 20
ANGELS PESARO 12 TITANS ROMAGNA 0
GIAGUARI TORINO 34 FROGS LEGNANO 0
GUELFI FIRENZE 14 CHIEFS RAVENNA 0
CARDINALS PALERMO 14 BRIGANTI NAPOLI 6
LEGIO XIII ROMA 0 BARBARI ROMA NORD 63

vedi l’articolo originale su lenaf.it

Agli Angels il derby contro i Titans, sotto la pioggia

Esordio bagnato e fortunato per i Ranocchi Angels che abbattono i Titans per 12-0, nonostante tuoni e fulmini cadano sul camposcuola di via Respighi. Tanto che gli arbitri sospendono la partita poco prima che scada il 1° quarto. Come si sa, i fulmini sono l’unico motivo per cui può essere interrotto un match di football americano.

angels-titans-week3

Gara inizialmente abbastanza equilibrata: la difesa pesarese tiene e l’attacco non è male nonostante due intercetti subìti. Poi, a 37” dall’intervallo il veteranissimo Angeloni (classe ’71) va a segno dopo una corsa cominciata dalle 30 yards. Il calcio viene però intercettato e si va al riposo sul 6-0. Nella ripresa, poi, gli Angels esultano per il touch-down del baby Tommaso Maltoni (nato nel ’96), a conferma che il mix fra vecchi e giovani funziona, anche se fra i due che firmano la prima vittoria stagionale ci sono ben 25 anni di differenza!

Brivido nell’ultimo quarto quando i romagnoli arrivano a un soffio dalla meta, ma il nuovo innesto Christopher Waterman, figlio di un americano che vive a Imola, nega le ultime speranze agli avversari. Bel passo avanti di un gruppo in crescita, se si pensa che l’anno scorso gli Angels riuscirono a vincere solo una partita e il derby era andato sempre ai Titans.

L’Ufficio stampa
Elisabetta Ferri