Angels travolgenti al debutto: vincono 61-6 a Comacchio

Travolgenti. Così il debutto dei Ranocchi Angels nel campionato di Terza Divisione sul campo dei Buccaneers Comacchio, battuti nettamente (61-6).  La squadra di Gerbaldi ha fatto capire in fretta chi comandava, andando rapidamente a condurre sul 21-0 e restando concentrata sino alla fine, nonostante l’evidente differenza di valori che poteva causare cali mentali.

Non sempre capita che all’esordio tutto funzioni, ma questa volta è andata davvero così – commenta Alessandro Angeloni, che dopo una vita ha lasciato il campo per la panchina -. Acquisiamo subito fiducia, perché le nuove leve schierate si sono comportate molto bene e anche in cabina di regia i due giocatori individuati dal coaching staff saputo interpretare la gara con la visuale giusta: sia Enrico Aguzzi che Alex Bianchini, che lo ha rilevato nel finale, hanno disputato un’ottima gara”.

Raccogliere l’eredità di Angeloni nel delicato ruolo di quarterback non è uno scherzo ma Aguzzi è partito benissimo, servendo ben quattro touch-down pass e  riuscendo lui stesso a segnare, sfondando in mezzo alla difesa avversaria. Uno dei 9 touch-down porta la firma del veterano Piermaria che, schierato in uno degli attacchi, ha saputo sfruttare la chance mentre è riuscito ad andare a segno anche il 17enne Massimiliano Masi, figlio d’arte. Buon sangue non mente. 

“Il gran lavoro della difesa e degli special team, partiti con decisione, ha incanalato la gara sui binari giusti, consentendo all’attacco di avere palla in ottime situazioni” riconosce Angeloni. Da segnalare l’intercetto di un altro rookie, Brian Romani. L’altro risultato del girone vede il ko dei Titans Forlì contro i Roosters Faenza: e proprio a casa dei forlivesi andranno a giocare gli Angels il prossimo 15 marzo.

L’ufficio stampa