Intervista ad Alessandro Angeloni

11088334_564974296975320_8441642454898770608_nA bruciapelo, cosa ne pensi di questa notizia?

In realtà è una notizia che arriva da un lungo periodo di trattative e organizzazione. Era da tempo che con coach Paciaroni ne parlavamo al telefono, credendo che bisognava fare le cose in grande. Addirittura nell’ambiente già qualche voce era circolata, togliendo quel mistero che abbiamo voluto dare sino ad oggi.

Come pensi che si unirà il gioco Angels con quello Guelfo?

Non c’è neanche il bisogno di dire che le due squadre sembrano quasi fatte per essere unite. Il gioco offensivo verrà potenziato: entrambi abbiamo linee di attacco giovani e forti, pronte sicuramente ad un campionato di alto livello. I runningback sono veloci e i ricevitori sono tanti e di esperienza. Per non parlare dei QB, ognuno con le sue particolarità.

La difesa è forse il punto ancora più forte di entrambe le squadre, si creerà davvero un muro per gli avversari.

10453387_10203364766192339_1243987748152565576_n

A livello organizzativo, non è dispersivo fare gli allenamenti così distanti?

Abbiamo ragazzi che per ogni allenamento arrivano da Forlì, o da Macerata. Non si tratta di allenarsi sempre insieme, ma bisogna rimanere entrambi nello stesso contesto di gioco unico. Grazie agli sponsor potremo poi vederci nel week end ogni settimana, affinando il gioco per renderlo perfetto.

Lo fanno già molte squadre, possiamo sicuramente farlo anche noi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi