Alberto Abbondanza UTA of the week

Scheda giocatore

Nome e Cognome Alberto Abbondanza
Soprannome Alby
Data di nascita 10/08/1988
Ruolo negli UTA Giocatore
Ruolo Attuale Defensive back
Numero di maglia 23
Altezza / Peso 177 / 85
Città di provenienza Cesena
Professione Tecnico elettronico/informatico
Anni di esperienza nel football 14

Storia e intervista

Alberto Abbondanza

Alberto Abbondanza

In quali squadre hai giocato prima degli UTA?
Titans Romagna, Warriors u21, Dolphins u21

Quando e come ti sei avvicinato al football?
A13 anni assieme a mio fratello vedendo una partita su una TV regionale , siamo andati al campo a vedere un allenamento e non abbiamo mai più smesso

Quale è stato il tuo percorso di crescita personale nel football?
Ho iniziato a giocare a 15 anni anche se al tempo non si poteva perché bisognava portare le lastre dei polsi ecc ecc, così ufficialmente ho iniziato a 16 anni ma già tutti mi conoscevano perché mio fratello giocava già da due anni ed io l’ ho sempre seguito, inoltre ero il miglior porta acqua della squadra 🙂 gli anni migliori e indimenticabili sono stati indubbiamente 2006 e 2016 perché nel 2006 ho vinto la under 21 a Bologna assieme ad un manipolo di pazzi ( fortunatamente ne rivedrò un bel po’ quest’ anno in a1!) È nel 2016 ovviamente è stato forse l anno più bello della mia vita , abbiamo creato un gruppo magico, nessuno ci credeva a parte noi, con umiltà e rispetto ci siamo uniti ad un altra squadra che ha fatto altrettanto, ed è venuta fuori un altra squadra di pazzi matti da legare che ci ha portato a vincere un titolo da molti cercato per anni, rendendolo un anno indimenticabile sia fuori che dentro al campo.

Hai raggiunto qualche particolare obiettivo nel football?
Ho solo vinto un under 21 con i warriors a Bologna nel 2006 divertendomi veramente tanto ed un altro lo scorso anno divertendomi altrettanto

Qual’è la tua partita preferita e perché?
Probabilmente Reggio Emilia perché è stata l unica partita in cui eravamo sotto e abbiamo dovuto rimontare.poi un nostro amico (Kristi) è dovuto andar via a metà 3 quarto per andare a lavorare e il chiamarlo appena finita la partita che lui era appena arrivato al lavoro è stato epico.simbolo di quanto ognuno di noi si sia spremuto fino all’ ultimo per poter vincere.

Qual è il tuo metodo di allenamento in campo e in palestra?
Pensare ai compagni, mi alleno 4 volte a settimana e spero che anche gli altri lo facciano!

Che obiettivi individuali hai per questo campionato?
Fare vedere quello che siamo, come gruppo e come squadra

Il tuo ricordo più bello riguardo il Football?
Indubbiamente Bologna l anno scorso, 2 ore di ritardo per la partita è mentre aspettavamo musica a manetta e fiumi di birra nello spogliatoio, poi in 0-2 tutti pronti in campo, fantastico

Il football ha migliorato la tua vita? in cosa?
Ha migliorato sicuramente il modo di rapportarmi alle persone ( dato che ci sono dei personaggi veramente unico nel football ) e poi sicuramente nel non mollare mai ,fino alla fine lottare.

Come hai vissuto l’unione tra Angels e Titans?
Fantastica, abbiamo unito i due gruppi di irriducibili è creato qualcosa di fantastico! Dovrebbero farci un film cazzo!

Quanta strada fai ogni settimana per andare ad allenarti?
Per arrivare a Forlì sono 70 km andata e ritorno mentre per Pesaro sui 120-130 più o meno

Altro
Milioni di ricordi divertenti quello Delle sigarette in campo con accendino però rimarrà davvero eterno ( assieme al nuovo esercizio di Pier per migliorare la sensibilità Delle mani sulle ricezioni)