Angels Sfida cruciale domenica a Roma per i playoff

La terza giornata di campionato per gli Angels può essere la svolta per mettere (quasi) al sicuro i playoff. Con due successi su due, la truppa pesarese è in viaggio verso Roma dove domenica alle 16,30 affronterà di nuovo i Ducks, battuti col brivido nella gara d’andata. Peccato che il mosaico di coach Gerbaldi perda ogni settimana qualche tesserina importante: dopo Frazzetto e Scola, ai box si sono accomodati anche Bianchini e Valentini.

Così il qb Aguzzi è rimasto da solo a gestire la cabina di regia, senza alternative: “Il nostro coaching staff sta letteralmente
inventando nuove soluzioni ad ogni partita – li elogia il presidente Frank Fabbri -. Abbiamo recuperato nel frattempo due ex del vecchio sodalizio con Uta, Fiordoro e Tassinari: a Forlì quest’anno non si gioca e così si stanno allenando per unirsi a noi. Ma a Roma dovremo fare con quel che abbiamo”. Una squadra, quella pesarese, profondamente rinnovata che sta lanciando rookie a tutto spiano: “Di vecchio, ormai, abbiamo solo il nome” dice Fabbri con una battuta. In realtà i due veterani Piermaria e Gagliardi danno estrema sicurezza al reparto difensivo, è in attacco che si sta cercando di mascherare le assenze con tattica e strategia “ma anche il coraggio di nuovi protagonisti come Sebastiano Politino” sottolinea il presidente. Ai playoff promozione per la serie A2 si classificano la prima di ciascun girone e le migliori seconde dei vari raggruppamenti.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *